Viaggio in barca a vela in Grecia

Questa crociera a vela ci porterà da Naxos a Kos

  

Viaggio in barca a vela in Grecia: da Naxos a Kos passando per Koufonisi-Amorgos-Levitha-Kalimnos

Durante questo viaggio in barca a vela in Grecia, ci trasferiremo dalle cicladi al Dodecanneso. Vi accoglierò in serata nello splendido porticciolo di Naxos, sotto la Porta di Apollo che ci regalerà un tramonto indimenticabile. La mattina seguente prua su Kalando dove trascorreremo una notte dove l’unico rumore percepibile è quello del mare. Dopo esserci riposati in questa bellissima baia, ci dirigeremo verso Koufonissi, perla dell’Egeo che, con le sue spiagge color perla ci accoglierà per trascorrere la giornata all’insegna del riposo. Il giorno seguente molleremo gli ormeggi e faremo rotta verso Amorgos. Imperdibile la visita al paese che racchiude in sé tutte le caratteristiche della civiltà greca. Qui faremo un’escursione nel monastero di “Hozoviotissa” incastonato nella montagna a strapiombo sul mare che regala un paesaggio indimenticabile. In cima al monastero troveremo ad aspettarci il pope (prete ortodosso) che sarà lieto di offrirci dolcetti e bevande tipiche. Tappa successiva sarà un viaggio in barca a vela che ci porterà in due isole quasi disabitate, Kinaros e Levitha. Sarà una bellissima veleggiata che dopo una breve sosta a Kinaros, dove vive solo una donna, ci porterà a Levitha dove troveremo ad accoglierci l’unica famiglia che abita l’isola e la sera, nella loro taverna, ci delizieranno con piatti freschi. Dopo aver assaggiato deliziosi piatti, il mattino seguente entreremo nel Dodecanneso e troveremo ad accoglierci l’isola delle spugne:Kalimnos. Sabato mattina rotta verso Plati dove saremo circondati da acque celesti dove poter fare rigeneranti nuotate. Prima del tramonto arriveremo a Kos che, con i suoi minareti e la fortezza che svetta su tutto il paesaggio, ricorda la passata occupazione turca. Concluderemo la crociera con una cena in una taverna greca lasciandoci alle spalle dei ricordi indelebili e una crociera che sa un po’ di Grecia e un po’ di Turchia.