Dal Dodecanneso alle Cicladi

Samos – Naxos

14/06 – 21/06 €500

milos-naxos

Itinerario: da Samos a Naxos passando per Ikaria-Donussa-Amorgos-Koufonissi

Samos, oltre ad essere la patria di Pitagora, è l’isola dove nacque la matematica e la geometria. Qui infatti sono nati lo scienziato Aristarco e il filosofo Epicuro. Oltre a ciò è anche considerata la culla del mito greco. In quest’isola si può ammirare lo splendido tunnel di Eupalino, un’opera ingegneristica che con i suoi 2600 anni di storia è unica al mondo. Lunedì mattina ci lasceremo alle spalle la splendida Samos per raggiungere, veleggiando a ridosso della costa, Samiopoula dove potremo ammirare uno splendido panorama arricchiti dal colore della spiaggia e delle sue acque. Dopo aver passato la nottata immersi nella natura, sotto uno splendido cielo stellato d’estate, ci dirigeremo verso “l’isola in cui gli uomini si dimenticano di morire”: Ikaria. Quest’isola deve il suo nome al mito di Dedalo e Icaro in quanto si narra che Icaro sia caduto sulle splendide spiagge che donano a Ikaria paesaggi colorati. La Chora, Agios Kirikos, è una piccola cittadina in cui spiccano i colori e la bellezza degli edifici. Faremo poi una sosta davanti alla spiaggia di Seychelles Beach, il cui nome è un’anticipazione del panorama che ci troveremo di fronte. Da qui, prua su Donoussa, che fa parte delle Piccole Cicladi. In quest’isola il silenzio e la quiete verranno interrotti solamente dal passaggio del piccolo traghetto “Skopelitis”, imbarcazione storica che collega le Cicladi. Il giorno seguente molleremo gli ormeggi e faremo rotta verso Amorgos. Imperdibile la visita al paese che racchiude in sé tutte le caratteristiche della civiltà greca. Qui faremo un’escursione nel monastero di “Hozoviotissa” incastonato nella montagna a strapiombo sul mare che regala un paesaggio indimenticabile. In cima al monastero troveremo ad aspettarci il pope (prete ortodosso) che sarà lieto di offrirci dolcetti e bevande tipiche. Dopo esserci riposati in questa bellissima isola, ci dirigeremo verso Koufonissi, perla dell’Egeo che, con le sue spiagge color perla ci accoglierà per trascorrere la giornata all’insegna del riposo. Sabato sera saremo al porto di Naxos dove ci sarà ad aspettarci il fantastico portale di Apollo e, al suo cospetto, concluderemo la nostra crociera.